I Fondamentali del Calcio: #6 – Palleggiare

Pubblicato da: mistersoccer.it Categoria: Fondamentali Tecnici del Calcio Data: Commento: 0 Like: 3542

Come Palleggiare – Tecnica e tattica individuale

Palleggiare è un'attività molto utile per allenare la sensibilità ed il rapporto tra il piede ed il pallone. Il palleggio non è indispensabile per giocare a calcio, attenzione, ma è molto utilizzato durante gli allenamenti (come attivazione e riscaldamento) e come mantenimento e miglioramento tecnico.

Infatti, sia nelle categorie dell'attività di base che quelle agonistiche e di prima squadra, il palleggio, insieme alla guida della palla, sono tra le modalità di allenamento più utilizzate per il riscaldamento con palla. Nel calcio moderno, la parola "palleggio" ha assunto due significati: il primo, quello classico, strettamente collegato all'abilità di tenere il pallone in sospeso in aria utilizzando la testa, le cosce, i piedi ed il petto per migliorare il tocco di palla. Il secondo è legato ad un particolare tipo di sviluppo di gioco (tiki-taka, del quale il Barcellona di Pep Guardiola ne è stato maestro) legato al mantenimento del possesso palla ad un tocco in spazi stretti; praticamente, un palleggio continuo con palla radente il suolo: negli anni 2000, nel calcio spagnolo ed in particolare con il Barcellona di Pep Guardiola.

In questo articolo parleremo in particolare dell'abilità di palleggiare in modo individuale, come allenamento per sensibilizzare il piede, le cosce, il petto e la testa al contatto con il pallone. Ci sono diverse esercitazioni di palleggio, ed è corretto impostare sempre progressioni didattiche ambiziose, progressive ma soprattutto raggiungibili. Alcuni suggerimenti semplici ma necessari per una buona tecnica di palleggio: punta rivolta verso il corpo, caviglia rigida, ginocchia flesse. La palla va toccata con la parte superiore del tarso, per intenderci, quella dove ci sono i lacci delle scarpette.  

Esercitazione 1 - LIVELLO 1

  1. palleggio a piedi alternati con aiuto delle mani 
  2. stop a seguire di interno piede
  3. passaggio del pallone

L'allievo alterna dei tocchi di destro e sinistro riprendendo ad ogni tocco il pallone con le mani. Cerca la coordinazione giusta per eseguire al meglio il gesto tecnico ed avanzare rapidamente. Al ritorno, esegue uno stop a seguire d'interno piede e un passaggio al compagno.

Esercitazione 2 - LIVELLO 2

  1. palleggio libero al volo
  2. stop a seguire alla fine del percorso
  3. passaggio al compagno

Il calciatore avanza in palleggio libero, cercando di evitare che il pallone tocchi terra. Al ritorno, esegue uno stop a seguire e poi un passaggio al compagno.

Esercitazione 3 - LIVELLO 3

  1. palleggio a due piedi alternato a rimbalzo a terra
  2. palleggio con un piede a due tocchi: collo ed interno
  3. palleggio a tre tocchi: collo piede, coscia e testa

Palleggio alternato a rimbalzo con obbligo di utilizzo di entrambi i piedi; è importante trovare la coordinazione tra un rimbalzo e l'altro. Palleggio alternato a rimbalzo con l'obbligo di eseguire con un solo piede due tocchi: uno di collo e l'altro con l'interno prima del rimbalzo a terra del pallone. Palleggio 3 tocchi: collo, coscia e testa prima del rimbalzo

Esercitazione 4 - LIVELLO 4

Gli allievi iniziano il palleggio libero usando entrambi i piedi. Solo piede preferito, poi con l'altro. Palleggi alternati con tocco a terra della palla di collo piede destro e sinistro. Poi alternare collo ed interno. Infine, collo piede e coscia, prima destro e poi sinistro.

Esercitazione 5 - LIVELLO 5

Gli allievi palleggiano con piede destro e sinistro, al comando dell'istruttore alzano la palla fermandola con drop del piede destro e poi con il sinistro. Infine, lo stop viene eseguito con la pianta, prima destra e poi sinistra.

Esercitazione 6 - LIVELLO 6

STEP 1: palleggio ad un solo tocco alternato al rimbalzo a terra, utilizzando il piede preferito.

STEP 2: palleggio a due tocchi alternato a rimbalzo a terra, prima di destro e poi di sinistro.

STEP 3: palleggio con il lato preferito: alza la palla di piede e poi tocco di coscia senza far cadere la palla a terra durante i tre tocchi.

STEP 4: palleggio con il lato preferito: alza il pallone con il piede, poi coscia ed infine testa, senza far cadere la palla a terra durante i tre tocchi.

STEP 5: palleggio con il piede preferito, subito seguito da un palleggio di coscia e poi stop del pallone con la pianta del piede.

STEP 6: palleggio con il piede preferito, con sollevamento della palla in aria così da poter eseguire uno stop di petto. L'arresto viene eseguito con il collo del piede.

STEP 7: Doppio palleggio, sollevamento in aria del pallone e stop di interno prima, ed esterno poi, seguito da una corsa in allungo.

In chiusura di articolo, riepiloghiamo le caratteristiche principali del palleggio:

  1. palleggiare non è fondamentale nel gioco del calcio, ma è un'attività molto utile per il riscaldamento fisico e per migliorare il rapporto tra piede e pallone.
  2. allenarsi continuamente permette di ottenere un miglioramento continuo e progressivo.
  3. i suggerimenti da tenere ben presenti sono: caviglia rigida, ginocchia flesse, colpire il pallone con la parte centrale del tarso (vicino ai lacci), tenere la punta rivolta verso l'alto così da far ruotare il pallone verso il proprio corpo, riuscendo così a tenerlo vicino.

Buona lettura e buona visione! 

Mister Salvatore Fasano

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre