Verticalizzazione e Ampiezza

Pubblicato da: mistersoccer.it Categoria: Tecniche e Abilità Data: Commento: 0 Like: 3990

In questa seconda lezione dedicata alla tattica collettiva parleremo di due principi fondamentali per lo sviluppo del gioco: verticalizzazione e ampiezza.

In questa seconda lezione dedicata alla tattica collettiva parleremo di due principi fondamentali per lo sviluppo del gioco: verticalizzazione e ampiezza.

Per riprendere il filo ti invitiamo a guardare l’articolo precedente in cui abbiamo parlato dello scaglionamento.

Le due azioni di cui vi parleremo oggi (verticalizzazione e ampiezza) sono mosse di tattica collettiva volte all’occupazione di spazi di campo in direzione della porta avversaria.

“Se si chiede a Roberto Baggio qual è stato il suo gol più bello lui (che dovrebbe avere parecchio imbarazzo della scelta) risponde senza esitare: «Quello alla Juve, quando giocavo nel Brescia». Quando un ragazzo di appena 21 anni, con la maglia numero 5, decide di provare una verticalizzazione di oltre 50 metri, dalla linea di metà campo. Quel ragazzo di appena 21 anni si chiama Andrea Pirlo. Non c’è bisogno di aggiungere altro, se non che quando oggi vediamo lanciare in profondità, ci viene naturale dire “un lancio alla Pirlo”.

Verticalizzazione

Il significato della parola verticalizzare è molto semplice: significa cercare di indirizzare la palla ed i propri giocatori verso la porta avversaria, verso quello spazio che calcisticamente viene definito profondità.

Di seguito, vi elenchiamo i principi basilari per una corretta definizione di verticalizzazione:

  • ricerca dello spazio e della profondità alle spalle della linea difensiva avversaria.
  • come già pubblicato in questo precedente articolo, l’85% dei goal avviene dall’interno dell’area di rigore; ecco perchè diventa fondamentale riuscire a portare il pallone in area avversaria attraverso appunto, le verticalizzazioni.
  • una verticalizzazione veloce e improvvisa è molto più efficace
  • la penetrazione nelle linee avversarie in direzione della porta può essere fatta con palla (1 contro 1), ma soprattutto senza palla, con smarcamenti e corse in profondità.

Di seguito, vi riportiamo due esercitazioni tratte dall’archivio mistersoccer.

 

Nella prima, la numero 23, abbiamo una partita 10 contro 10 per la ricerca di un vertice avanzato posto in una zona franca al limite di ogni zona di fondo (l’esercitazione è adattabile a qualsiasi numero di giocatori e anche categoria).

Nella seconda, la numero 39, si gioca una partita 8 contro 8 con un jolly posto in una zona franca centrale.

Le due esercitazioni che vi abbiamo elencato sopra sono disponibili nel nostro e-book Capitolo 5 – Partite a Tema che contiene oltre 70 esercitazioni per allenare tutti i principi di tattica collettiva.

Ampiezza

Ampiezza sta ad indicare la ricerca da parte di una squadra in possesso palla di smarcamenti e circolazioni di palla tesi ad allargare i collegamenti difensivi avversari e ottenere più spazi per sviluppare azioni offensive.

I principi fondamentali del gioco in ampiezza sono:

  • attaccare sfruttando tutto il fronte offensivo (e quindi occupando e sfruttando tutta la larghezza del campo)
  • costringere gli avversare ad allargare le maglie difensive e indurli a lasciare libero il lato cieco: in questo caso è fondamentale la giocata sullo scarico dietro e rapido cambio gioco

Anche per l’ampiezza, vi elenchiamo di seguito due esercitazioni utili ad allenare questo principio di tattica collettiva.

 

Nella prima esercitazione, la numero 59, abbiamo un possesso palla con quattro zone franche poste ai 4 angoli del campo per lo sviluppo del gioco in ampiezza.

Nella seconda, la numero 51, proponiamo un’esercitazione per reparti composti da 3 giocatori: si disputa un 3 contro 3 nel quadrato con i jolly posti ai 4 lati del campo.

Per aumentare il bagaglio di esercitazioni a vostra disposizione potete acquistare il nostro e-book dedicato al Possesso Palla, nel quale troverete 70 esercitazioni per allenare i principi che vi abbiamo descritto sopra.

Nel prossimo appuntamento del blog parleremo di altri principi di tattica collettiva offensiva: mobilità e imprevedibilità.

Restate collegati!

Buona lettura e buona visione!

Mister Salvatore Fasano

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre